Astronomia Spazio - Dario Mancini, inventore, ingegnere ed astronomo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Astronomia Spazio

R & D

Le mie attività di ricerca nel settore delle applicazioni spaziali riguardano la progettazione e realizzazione di prototipi da proporre ad enti di ricerca internazionali. Attraverso una unità operativa da poco attivata ed in fase di convenzione si potranno testare sistemi ibridi in ambienti ostili che richiamano quelli lunari. Il mio studio riguarda anche e direi soprattutto lo sviluppo di ottiche intelligenti che potrebbero rivoluzionare i sistemi ottici per le applicazioni spaziali oltre che aspetti legati alla sistemistica e management integrato che sono i settori  da me maggiormente sviluppati negli anni. Nellì'ambito di questo settore ho partecipato in collaborazione scientifica con l'unità di ricerca della Galileo Avionica ad uno studio di fattibilità di telescopi lunari. Lo studio presentato all'ASI  nel 2007 ha consentito di verificare la fattibilità di telescopi di diverse dimensioni dedicati all'osservazione dell'universo e del sistema solare. Le dimensioni massime sfioravano 8 metri di diametro per lo specchio primario. L'ottica diffraction limited è segmentata ed auto dispiegabile ed è integrata in un sistema intelligente in grado di gestire il maintenance del telescopio stesso. Un'immagine rappresentativa di uno dei telescopi è di seguito riportata.

Le pagine dedicate a questo settore sono in fase di redazione.




Telescopio esapodico lunare autodeploiabile con ottica segmentata e sistema di
autoallineamento delle ottiche. Il telescopio è provvisto di sistemi di gestione della
temperatura e di riggetto della polvere lunare.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu